Le News di M&B Consulting

Tutte le Novità nel campo Immobiliare

Legge di bilancio 2019: ecco i tagli in arrivo sulle detrazioni casa

Legge di bilancio 2019: ecco i tagli in arrivo sulle detrazioni casa
Al momento si parla solo di ipotesi, ma pare che saranno molte le agevolazioni tagliate a partire dal prossimo anno. 
Abolito o ridimensionato: che ne sarà del bonus ristrutturazioni? E di quello per il verde?
Continua a leggere
Vota:
57 Hits
0 Commenti

Tassi fissi ai minimi storici: le banche azzerano gli spread

Tassi fissi ai minimi storici: le banche azzerano gli spread
E' quanto emerge dall'ultimo Osservatorio di MutuiOnline.it
I tassi fissi continuano ad essere i preferiti: risparmio e tranquillità per tutta la durata del mutuo, le ragioni alla base della scelta.
Continua a leggere
Vota:
39 Hits
0 Commenti

Cessione di immobili a ridosso della cartella esattoriale: è reato

Cessione di immobili a ridosso della cartella esattoriale: è reato
L'ha stabilito la sentenza n. 40442 del 12 settembre 2018 della Corte di Cassazione.
Dal Mirror Cube svedese, al Mirage nel deserto della california: ecco tutte le costruzioni che si mimetizzano con l'ambiente.
Continua a leggere
Taggati su:
Vota:
73 Hits
0 Commenti

Luce e gas: a ottobre 2018 prevista stangata sulle bollette

Luce e gas: a ottobre 2018 prevista stangata sulle bollette
Per le famiglie italiane all’orizzonte potrebbe esserci un vero e proprio salasso con rincari di decine di Euro sui costi annuali delle bollette energetiche. 
Ecco perchè e come fare a risparmiare evitando gli aumenti in arrivo a partire da ottobre 2018.
Continua a leggere
Taggati su:
Vota:
41 Hits
0 Commenti

Donazione di denaro senza notaio: per la Cassazione è nulla

Donazione di denaro senza notaio: per la Cassazione è nulla
Passaggi di proprietà, bonifici e donazioni: ecco quando è necessario il rogito notarile e quando vanno pagate le imposte sulle donazioni.
La Cassazione ha stabilito che la donazione di una somma di denaro effettuato per spirito di liberalità è da considerarsi nulla in mancanza di atto pubblico.
Continua a leggere
Vota:
56 Hits
0 Commenti

Tettoia: la CILA non basta, serve permesso per costruire

Tettoia: la CILA non basta, serve permesso per costruire
L'ha stabilito il Tar Sicilia con sentenza n. 1497/2018. Chiarito anche cosa può fare chi si sente danneggiato.  Non basta che la tettoia si facilmente smontabile. Va considerato caso per caso e se la PA non fa le opportune verifiche i privati possono sollecitare i controlli.L'ha stabilito il Tar Sicilia con sentenza n. 1497/2018. Chiarito anche cosa può fare chi si sente danneggiato. Per poter realizzare una tettoia non basta la CILA, è necessario il permesso di costruire. L'ha stabilito il Tar Sicilia, con sentenza n. 1497/2018, tornando sull’annosa questione dei titoli abilitativi per gli elementi di arredo degli spazi outdoor. Tettoia, obbligatorio il permesso di costruire - Nel caso preso in esame, il proprietario di una abitazione aveva realizzato una tettoia nel suo cortile. Il manufatto in sé era smontabile in legno lamellare, ma per poter favorire la sua installazione era stato realizzato un basamento di cemento armato.La tettoia era inoltre stata dotata di un sistema di smaltimento delle acque piovane, che, andava a finire nella parte comune del cortile situata al confine tra due diverse proprietà.Il confinante, che si era sentito danneggiato dall’opera, aveva interpellato il Comune, scoprendo così che per la realizzazione della tettoia era stata depositata una Comunicazione di inizio lavori asseverata (Cila).I giudici hanno ricordato che, data la non precarietà della tettoia e l’invasività delle opere idriche, il proprietario avrebbe dovuto richiedere il permesso di costruire. Senza contare che dal momento che l’opera sorgeva nel centro storico, la Soprintendenza avrebbe dovuto inoltre valutare la compatibilità dell’intervento con il contesto artistico circostante. Cila, chi si ritiene danneggiato può sollecitare i controlli - Il Tar Sicilia ha spiegato che la Cila non è un provvedimento amministrativo, bensì un atto privato. Di conseguenza, chi si ritiene danneggiato da un’attività iniziata o realizzata per mezzo di una Cila non può promuovere un’azione di annullamento, ma sollecitare l’esercizio delle verifiche spettanti all’amministrazione. Una volta effettuati i controlli, si verificano due possibilità. Se i lavori sono effettivamente realizzabili con Cila, l’Amministrazione ha solo un potere sanzionatorio nel caso di Cila mancante, incompleta o irregolare, ovvero di lavori eseguiti in difformità.Se, invece, è stata utilizzata la Cila per opere che invece avrebbero richiesto il permesso di costruire, l'interessato che si ritiene danneggiato può diffidare il Comune, che deve effettuare i controlli e ha l’obbligo di concludere il procedimento con un provvedimento espresso.
Vota:
428 Hits
0 Commenti

Locazioni brevi: posticipata la scadenza per la comunicazione dei dati

Locazioni brevi: posticipata la scadenza per la comunicazione dei dati
I dati relativi ai contratti di locazione breve che si riferiscono al 2017 dovranno essere inviati entro e non oltre il 20 agosto 2018.
La scadenza è stata posticipata solo quest'anno. Dal prossimo, i dati dovranno essere inviati entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono.
Continua a leggere
Vota:
482 Hits
0 Commenti

Acquisto seconda casa: ecco costi accessori e tasse da pagare

Acquisto seconda casa: ecco costi accessori e tasse da pagare
Ecco tutte le spese e le condizioni di un mutuo per l’acquisto di una seconda casa.
Sale il costo del notaio ma anche quello delle bollette. Senza contare le tasse che in caso di prima casa non vanno pagate.
Continua a leggere
Vota:
409 Hits
0 Commenti

Condizionatori: ecco come usarli correttamente secondo Aicarr

Condizionatori: ecco come usarli correttamente secondo Aicarr

Pubblicato un paper sul sito dell'associazione relativo ad ambienti residenziali, uffici, negozi e alberghi.
Ecco tutti i consigli utili per chi ha a cuore la salute del pianeta e del portafogli.

Continua a leggere
Vota:
423 Hits
0 Commenti

Bonus Ristrutturazioni: sì agli addolcitori d'acqua

Bonus Ristrutturazioni: sì agli addolcitori d'acqua
L'agenzia delle Entrate precisa però sì a bonus e aliquota Iva agevolata al 10%, ma solo a determinate condizioni.
Il Fisco ha chiarito le perplessità di un contribuente precisando meglio quanto contenuto nella Circolare 20/E/2011.
Continua a leggere
Vota:
506 Hits
0 Commenti

Nuovi Articoli

Al momento si parla solo di ipotesi, ma pare che saranno molte le agevolazioni tagliate a partire dal prossimo anno.  Abolito o ridimensionato: che ne sarà del bonus ristrutturazioni? E di quello per il verde?...
E' quanto emerge dall'ultimo Osservatorio di MutuiOnline.it I tassi fissi continuano ad essere i preferiti: risparmio e tranquillità per tutta la durata del mutuo, le ragioni alla base della scelta....

Articoli Più Letti

Le News Immobiliari di M&B Consulting
La dichiarazione precompilata è già online sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Sarà editabile dal prossimo 2 maggio.  I compensi pagati a soggetti di intermediazione per l'acquisto di un immo...
La Rubrica del Commercialista
Consentiranno di posizionare il livello di affidabilità fiscale dei contribuenti su una scala da 1 a 10 Ai contribuenti più “affidabili” sarà concessa la semplificazione degli adempimenti fiscali, l...

Dicono di noi

Facebook Page

L'Esperto Risponde

Compromesso
Salve. Sto per fare un compromesso per un immobile 20mila euro subito e 4 mila e...
87 Visite
0 Voti
Postato il Giovedì, 06 Settembre 2018
Vendita a prezzo maggiorato
Buongiorno ho aquistato la prima casa 2 anni fa, ed ora volevo venderla ad un pr...
333 Visite
0 Voti
Postato il Lunedì, 04 Giugno 2018
Come si procede per formalizzare una usucapione?
Buongiorno Come si procede per formalizzare una usucapione?...
354 Visite
0 Voti
Postato il Lunedì, 21 Maggio 2018