Le News di M&B Consulting

Tutte le Novità nel campo Immobiliare

Mutuo acquisto prima casa: ecco le agevolazioni previste

Tutti i bonus e le agevolazioni per l'acquisto della casa riservati alle fasce deboli della popolazione.

mutuo
Disocuppati, giovani e precari: anche per il 2018 le fasce più deboli della popolazione potranno usufruire di una serie di agevolazioni e incentivi più o meno statali per l'acquisto di una casa. Vediamo i quattro principali strumenti messi a disposizione dei cittadini.

Fondo garanzia prima casa – Il Fondo garanzia prima casa 2018 sostituisce e aumenta il raggio d’azione del vecchio Fondo Giovani Coppie (ora non più attivo), consentendo di ottenere delle speciali garanzie a tutti coloro che, alla data di presentazione della domanda di mutuo alla banca aderite all’iniziativa, non sono ancora proprietari di altri immobili ad uso abitativo, fatta eccezione per quelli acquisiti per successione anche se in comunione con altri successori, e per quelli dati in comodato d’uso gratuito da genitori o fratelli.

Si tratta di uno strumento gestito da Consap (concessionaria pubblica di servizi assicurativi) e grazie al quale i soggetti che non hanno solide garanzie finanziarie da presentare alle banche hanno più facile accesso al credito. La garanzia sui mutui prima casa, offerta dal Fondo è consentita e quindi concessa nella misura massima del 50% della quota capitale per un massimo di 250 mila euro. I Bonus e agevolazioni prima casa 2018, concessi dal Fondo di garanzia mutuo prima casa 2018, in realtà valgono non solo per l'acquisto della prima casa, ma anche per la ristrutturazione della prima casa e l'accrescimento dell'efficienza energetica di immobili non di lusso, adibiti ad abitazione principale del soggetto che stipula il contratto di mutuo.

Fondo solidarietà mutui acquisto prima casa – Il Fondo solidarietà, anch'esso gestito da Consap, va in soccorso delle famiglie che nel corso di quest’anno dovessero trovarsi in difficoltà nel pagare le rate del mutuo. Il fondo è stato istituito dalla legge 244/2017 e prevede l'ammissione al baneficio solo nel caso di:
  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;
  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato;
  • cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia (art. 409 n. 3 del c.p.c.);
  • morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80%.
In base a quanto previsto, l’Isee del nucleo familiare non deve superare i 30.000 euro e il mutuo i 250.000 euro ed è possibile saltare le rate per 18 mesi complessivi, divisi anche in due periodi diversi. Nel corso della sospensione, il fondo paga gli interessi alle banche al posto del proprietario della casa, che dovrà poi ripagherà il capitale allungando di conseguenza la rata del mutuo.

Leasing immobiliare residenziale – Il leasing immobiliare residenziale consente fino al 31 dicembre 2020 di abitare una casa fin dal momento della sottoscrizione del contratto pagando un canone, ma rinviando la decisione di acquisirla in proprietà. Chi ha un reddito inferiore a 55.000 euro e un’età inferiore a 35 anni può inoltre detrarre dall’Irpef il 19% sui canoni di leasing, entro il limite di 8.000 euro l’anno, e sulla rata di riscatto finale per un importo non superiore a 20.000 euro, per chi ha oltre 35 anni queste cifre sono dimezzate.

Rent to buy – Il rent to buy, disciplinato dal decreto legge 47/2014, permette di diventare proprietari di una casa dopo averla abitata come inquilino per almeno sette anni. L’opzione di acquisto deve essere esercitata entro 10 anni dall’inizio della locazione. Il rent to buy deve riguardare la prima casa e il futuro acquirente e i familiari non devono possederne, sul territorio regionale, già una adeguata alle loro esigenze. Il prezzo di vendita dell’abitazione è stabilito tra compratore e venditore, ma non può superare l’importo stabilito nella convenzione che l’impresa costruttrice deve sottoscrivere con il Comune. Per l’acquirente non sono previsti incentivi fiscali.
Vota:
Arriva MADI: ecco la casa pieghevole che si costru...
Milano, apre in Galleria "Cracco"

Articoli Collegati

Nuovi Articoli

«Non è ancora il momento di cedere a facili allarmismi». Parola di Ivano Cresto, Responsabile mutui di Facile.it Ad avere più paura delle possibili conseguenze della «febbre» dei rendimenti dei titoli di Stato sono i residenti nel Sud e nelle Isole....
Denuncia affitto in nero senza prove: se l’Agenzia delle Entrate non ha documenti scritti non può contestare l’evasione fiscale. L'ha stabilito la sentenza n. 7750/18 della Commissione Tributaria Regionale del Lazio ...

Articoli Più Letti

Le News Immobiliari di M&B Consulting
La dichiarazione precompilata è già online sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Sarà editabile dal prossimo 2 maggio.  I compensi pagati a soggetti di intermediazione per l'acquisto di un immo...
La Rubrica del Commercialista
Consentiranno di posizionare il livello di affidabilità fiscale dei contribuenti su una scala da 1 a 10 Ai contribuenti più “affidabili” sarà concessa la semplificazione degli adempimenti fiscali, l...

Dicono di noi

Facebook Page

L'Esperto Risponde

Compromesso
Salve. Sto per fare un compromesso per un immobile 20mila euro subito e 4 mila e...
290 Visite
0 Voti
Postato il Giovedì, 06 Settembre 2018
Vendita a prezzo maggiorato
Buongiorno ho aquistato la prima casa 2 anni fa, ed ora volevo venderla ad un pr...
534 Visite
0 Voti
Postato il Lunedì, 04 Giugno 2018
Come si procede per formalizzare una usucapione?
Buongiorno Come si procede per formalizzare una usucapione?...
588 Visite
0 Voti
Postato il Lunedì, 21 Maggio 2018